• Diritti umani e digitali

    Dialogo con l’attivista Pegah Moshir Pour.

Obiettivi Agenda 2030
Dimensione
E
S
G

Pensaci bene: il fatto stesso che tu stia leggendo queste parole in uno spazio virtuale, imparando a conoscerci topic dopo topic, azione dopo azione, storia dopo storia è la dimostrazione semplicissima della rivoluzione di cui siamo protagonisti.

La transizione digitale ha cambiato moltissimi aspetti della nostra quotidianità, offrendo non solo nuove opportunità economiche, ma anche la possibilità di migliorare il benessere sociale e la qualità della vita. 

E, se si parla di vita, si parla anche di diritti, inclusione, libertà.

Noi lo abbiamo fatto insieme a Pegah Moshir Pour nella sede Coopservice di Reggio Emilia. 

Sono tematiche centrali nella nostra filosofia lavorativa in cui “La digitalizzazione è un’enorme opportunità di innovazione che un’azienda attenta al benessere sociale non può non cogliere” ma dobbiamo stare attenti a come usarla. 

Soprattutto in un momento in cui l'elaborazione massiccia di dati personali è normale amministrazione, non senza preoccupazioni su privacy e sicurezza.

E soprattutto considerando che abbiamo più di 16.000 dipendenti di cui il 53% sono donne e il 22% sono persone nate fuori dall’Italia e provenienti da 107 paesi del mondo (dati bilancio al 31.12.2022): un grande e bellissimo caleidoscopio di culture, in cui nessuno deve essere lasciato indietro

In questo percorso di transizione digitale, la strada non ha limiti di velocità. 

È un'accelerazione spasmodica, continua e prepotente che può far dimenticare di fermarsi ad ascoltare: “Senza l’ascolto non ci può essere una efficace progettualità”. 

E poi c’è l’AI.

“Oggi iniziamo a toccare con mano le enormi potenzialità dello sviluppo delle applicazioni di intelligenza artificiale. Allo stesso tempo (...) pensiamo alle discriminazioni verificatesi in molte aziende dove gli algoritmi governano la ricerca e la selezione del personale.”

L'intelligenza artificiale solleva una serie di dubbi etici che vanno affrontati in modo responsabile per garantire che l'adozione e l'uso di questa tecnologia siano in linea con i valori umani fondamentali e il rispetto dei diritti delle persone. 

Il rischio è avere cambiamenti significativi nel mercato e nelle dinamiche del lavoro che aumentano le disuguaglianze e l'esclusione sociale.

Sono domande che, come realtà aperta e inclusiva, continuiamo a porci per crescere e migliorare attraverso soluzioni condivise e collettive.

Anche grazie a Pegah.

…Altro che boomer!

STORIE

Fattelo raccontare

Una cooperativa è, per antonomasia, una collettività, una comunità. Un grande “noi” nel quale donne e uomini si riconoscono e ne condividono gli obiettivi. Qui, la loro voce è importante. E puoi ascoltarla anche tu.

AZIONI

L’abbiamo fatto davvero

Il desiderio di cambiare la realtà per renderla migliore è un’attitudine umana. Come? Attraverso le azioni. Ecco le nostre.